QuattroMoriNews.it

spot_img
spot_img

QuattroMoriNews.it

Chi siamo   Pubblicità

spot_img
spot_img

Il Cagliari prepara la nuova stagione. Riscattato Di Pardo

spot_imgspot_img
spot_imgspot_img

Dopo la cena di fine campionato al Poetto, è tempo di vacanza per i rossoblù.
Se per i giocatori è tempo di riposo, per la società è tempo di iniziare a disegnare la squadra in vista della prossima stagione in Serie A.
Al quesito più importante, quello sulla permanenza di Claudio Ranieri alla guida dei rossoblù, è stata data una risposta dal diretto interessato nel corso della festa di lunedì scorso alla Domus. “Speriamo di fare bene anche l’anno prossimo”, ha affermato il Mister, rassicurando così i tifosi.

Tempo di riposo anche per il nostro mister, che si terrà in contatto con il direttore sportivo Nereo Bonato, e con il presidente, Tommaso Giulini, per costruire la squadra per la Serie A.
Il primo rinforzo c’è già: Alessandro Di Pardo. Per l’esterno destro era previsto dal contratto il riscatto dalla Juventus in caso di promozione, come ha ricordato l’esperto di mercato Alfredo Pedullà:
“L’esterno Alessandro Di Pardo 23nne è destinato a restare al Cagliari. I Sardi infatti avevano un obbligo di riscatto dalla Juventus  per una cifra superiore al milione di euro in caso di promozione. Con la vittoria contro il Bari hanno quindi attivato la clausola“.

Il futuro di Filippo Falco, invece, potrebbe non essere in Sardegna, vista l’assenza di obbligo di riscatto dalla Stella Rossa.
Da definire anche le posizioni del centrocampista Razvan Marin e del difensore Sebastian Walukiewicz, in prestito all’Empoli. Il primo potrebbe essere riscattato, mentre per il difensore si potrebbe prospettare un rientro a Cagliari ma solo di passaggio.

Stagione che continua per l’angolano Zito Luvumbo e il congolese Antoine Makoumbou, impegnati per le qualificazioni alla Coppa d’Africa con le rispettive nazionali.
Subito in partenza Gianluca Lapadula impegnato nelle amichevoli con il suo Perù contro Corea del Sud e Giappone, e lo slovacco Adam Obert, in Under 21 contro Ungheria e Austria.

spot_img


Leggi anche

Articoli recenti