QuattroMoriNews.it

spot_img
spot_img

QuattroMoriNews.it

Chi siamo   Pubblicità

spot_img
spot_img

La Sardegna in un bicchiere: il Liquore di Mirto

Nato dalla macerazione delle bacche, quello al mirto è il liquore tradizionale sardo per eccellenza. Gustato freddo è un perfetto fine pasto o aperitivo, ed è immancabile in ogni speciale occasione o festa.

Per la realizzazione del liquore serviranno bacche di mirto integre e mature, che andranno raccolte indicativamente da novembre a gennaio.

La sua preparazione è facile e permetterà di ottenere un liquore di mirto strepitoso, buono come quello delle migliori marche in commercio, se non di più! Se amate i liquori fatti in casa, questa ricetta fa per voi.

Ingredienti

  • 1 kg di bacche di mirto
  • 1 litro di alcool

    per lo sciroppo
  • 1 litro di acqua
  • 800 gr di zucchero

Procedimento

Lavare le bacche di mirto e metterle in un recipiente a chiusura ermetica sufficientemente grande da contenere sia le bacche che l’alcool. Coprire le bacche di mirto con l’alcool e lasciare a macerare in un luogo fresco, non esposto alla luce diretta del sole, per circa 30/40 giorni, avendo cura di agitare ogni tanto il recipiente.

Trascorso questo tempo, con un colino filtrare l’alcool dalle bacche di mirto. Spremere delicatamente le bacche (con un torchio oppure con l’aiuto di un canovaccio) per ricavarne il più possibile l’essenza.

Preparare lo sciroppo: in una pentola capiente far bollire l’acqua e sciogliervi lo zucchero. Una volta ottenuto lo sciroppo, far raffreddare completamente e successivamente miscelarlo con l’alcool aromatizzato al mirto, mescolando bene. Filtrare nuovamente per eliminare eventuali residui e imbottigliare. Con questa ricetta si ottengono all’incirca 2 litri di liquore di mirto.

Lasciar riposare il liquore di mirto per almeno un mese, avendo cura di capovolgere le bottiglie di tanto in tanto.

Varianti

Al posto dello zucchero semolato, si può scegliere di usare lo zucchero di canna, oppure il miele che, in questo caso, andrà sciolto nell’acqua fredda.

È possibile modificare le quantità di acqua e di zucchero per rendere il liquore di mirto più o meno alcolico. Unendo 1 litro di sciroppo ad 1 litro di essenza, si dividerà la gradazione volumetrica dell’alcool per due, quindi si otterrà un liquore che avrà una gradazione attorno ai 45°.

L’idea in più

Il liquore di mirto può essere una graditissima idea regalo.


spot_img


Leggi anche

Articoli recenti