QuattroMoriNews.it

spot_img
spot_img

QuattroMoriNews.it

Chi siamo   Pubblicità

spot_img
spot_img

L’ex arbitro Chiesa sul fallo di De Roon su Luvumbo: “Manca un rigore al Cagliari”

“Bisogna sapere che Zito ha una velocità impressionante.
Per cui alcune volte c’è bisogno che il VAR analizzi bene perché spesso e volentieri prendono l’uomo e non la palla.
Bisogna che il VAR ci stia attento a questo ragazzo”.

Questo il parere di Claudio Ranieri alla fine della partita Atalanta-Cagliari, terminata 2-0 per la Dea, che ha visto un fallo di De Roon su Luvumbo, quando ancora il risultato era sull’1-0.
Un episodio che avrebbe meritato un rigore e che invece il direttore di gara Ermanno Feliciani ha ignorato.
Non di certo una buona prestazione da parte dell’arbitro Feliciani, che per i più non ha preso decisioni corrette nel corso del match.

Di questo parere Massimo Chiesa, l’ex arbitro internazionale, che ai microfoni di calciomercato.com ha analizzato i principali casi da moviola dell’ultima giornata di Serie A, e ha assegnato a Feliciani un voto insufficiente: 5,5.
“Dubbio sul rigore ai danni di Luvumbo: per me c’è l’incrocio di traiettoria e il fallo: manca un rigore ai sardi“.

Dello stesso avviso il Corriere dello Sport, che assegna a Feliciani voto 5:
“Non benissimo. Si perde rigore (non clamoroso ma c’è) di De Roon su Luvumbo“.

Stessa convinzione anche dell’ex arbitro Mauro Bergonzi, che nel corso della Domenica Sportiva ha commentato:
“Il giocatore dell’Atalanta non tocca la palla, ma solo il giocatore avversario: questo è un chiaro rigore.
L’errore non è solo dell’arbitro, ma anche del VAR che avrebbe dovuto richiamarlo”.

spot_img


Leggi anche

Articoli recenti