QuattroMoriNews.it

spot_img
spot_img

QuattroMoriNews.it

Chi siamo   Pubblicità

spot_img
spot_img

Addio a Ovidio Marras, il pastore che fermò il cemento a Tuerredda

Ovidio Marras, il pastore che si rifiutò di cedere le sue terre, salvando così un pezzo di costa della Sardegna, se n’è andato all’età di 93 anni.
La storia di Ovidio, un signore con caparbietà da vendere, è una di quelle che fa riflettere e che merita di essere ricordata.

Tredici anni fa Ovidio si rifiutò di cedere le sue terre ad un grande gruppo immobiliare, che intendeva realizzare un resort in riva al mare tra Capo Malfatano e Tuerredda, una delle zone più belle del Mediterraneo, presa d’assalto dalla speculazione edilizia.
Ovidio intraprese una battaglia legale per difendere una strada servente alle sue proprietà che era stata sottratta.
E vinse, portando il progetto del gruppo immobiliare al fallimento.

Terra pagata a peso d’oro per poter costruire un hotel di lusso, un’offerta allettante, ma rifiutata senza esitazione da Ovidio:
Non vendo. Questa è la terra di mio padre e del padre di mio padre e me la tengo. Voi qui intorno non avete diritto di costruire“.
Una causa vinta con orgoglio e dignità, più preziosi dei soldi.

spot_img


Leggi anche

Articoli recenti