QuattroMoriNews.it

spot_img
spot_img

QuattroMoriNews.it

Chi siamo   Pubblicità

spot_img
spot_img

Tommaso Giulini: “Se la volontà è quella di avere a Cagliari una proprietà straniera multimilionaria, questo non sono io”

Il presidente del Cagliari Tommaso Giulini, nel corso della conferenza stampa al termine della gara contro la Lazio, oltre a commentare la cocente delusione della situazione che vede i rossoblù in fondo alla classifica, ha anche parlato del futuro del club.

“Non ho nessun tipo di rimpianto su ciò che è stato fatto sul mercato.
Ho accontentato il Mister in tutte le richieste: portare due giocatori della Samp, portare due difensore di esperienza internazionale, due attaccanti che la Serie A l’han già fatta.
Abbiamo patrimonializzato un po’ il club, perché è evidente che se vuoi essere vivo tra tre anni, devi anche investire su giocatori giovani (Prati, Sulemana, Oristanio, Gaetano), su giocatori che un domani diano un futuro al Cagliari.
Noi quest’anno abbiamo fatto tutto questo.

Più di così, come società, oggettivamente faccio fatica a pensare di cosa poteva fare Bonato, cosa potevano fare gli altri dirigenti o cosa poteva fare la proprietà“.

A Giulini non saranno sfuggiti gli inviti, più o meno velati, a lasciare la presidenza.
E non glissa sull’argomento.
Se la volontà è quella di avere a Cagliari una proprietà straniera multimilionaria come ormai ha metà della Serie A, spendendo decine di milioni di euro a ogni sessione di calciomercato, questo non sono io.
Se un domani dovesse arrivare qualcuno serio in grado di portare e creare qualcosa di veramente sostenibile per il Cagliari (e non lasciare la società con debiti e in braghe di tela dopo tre anni), sarò ben felice di parlarne e aprirgli la porta.
A oggi però questo qualcuno non si è mai presentato, quindi io vado avanti con quello che posso fare e con quello che posso permettermi di fare e con quello che credo che sia sostenibile, perché questa società sia viva oggi, fra tre anni, cinque, dieci, indipendentemente dalle categorie in cui giocherà”.

La conferenza stampa integrale


spot_img


Leggi anche

Articoli recenti