QuattroMoriNews.it

spot_img
spot_img

QuattroMoriNews.it

Chi siamo   Pubblicità

spot_img
spot_img

Il Cagliari a Orgosolo e Pozzomaggiore

spot_imgspot_img
spot_imgspot_img

Continua il tour del Cagliari nell’Isola per festeggiare la permanenza in Serie A, un traguardo raggiunto anche grazie al sostegno di tutti.
Due delegazioni rossoblù hanno incontrato ieri pomeriggio i tifosi a Orgosolo e Pozzomaggiore.

“Era da tempo che pensavamo all’organizzazione di questo incontro, voglio ringraziare tutti per l’accoglienza, non solo la gente di Orgosolo ma anche coloro dei paesi limitrofi che sono qui oggi e che ci sostengono sempre con grande forza e amore” – ha commentato Carlo Catte, amministratore delegato corporate rossoblù.
“Siamo felici di celebrare anche qui, una volta di più, la salvezza ottenuta quest’anno grazie a un grande gruppo, rappresentato qui oggi da Simone e Paulo e formato da ragazzi straordinari che hanno dimostrato quanto tengono alla nostra maglia, al territorio e al popolo che rappresentano”.

“Per noi che arriviamo da fuori Sardegna è davvero bello conoscere le realtà del territorio e la loro passione”, raccontano in coro Simone Scuffet e Paulo Azzi.
“La vostra energia è contagiosa e fondamentale per lottare su ogni campo all’inseguimento dei nostri obiettivi.
Grazie per tutto quello che ci trasmettete e i sacrifici che fate per stare al nostro fianco”.

“È bellissimo partecipare a iniziative come quella di oggi in giro nella nostra Sardegna e sentirsi ogni volta come a casaha spiegato il direttore business e media rossoblù, Stefano Melis.
“Oggi festeggiamo una salvezza sofferta e meritata, raggiunta soprattutto grazie all’unione con i nostri tifosi, sempre presenti in ogni momento.
Venire a trovarvi è un modo per ricambiare almeno in parte tutto l’affetto che riceviamo, il Cagliari è della gente e deve stare tra la gente”.

“Partecipare a questi eventi soprattutto lontano da Cagliari ci fa capire qual è la vera forza del Cagliari, una squadra che unisce davvero tutta l’Isola” ha commentato Leonardo Pavoletti.
Posso solo ringraziarvi, vedervi così felici per la nostra presenza è un grande regalo, il più bello.

Gli obiettivi non si raggiungono mai da soli, vi chiedo di sostenerci anche se ogni tanto vi facciamo patire perché il nostro cuore è buono e ce la mettiamo tutta.
E, come ha detto mister Ranieri, se noi giochiamo per i tifosi mettendo in campo ogni energia possiamo fare qualunque cosa, tutti insieme”.

spot_img


Leggi anche

Articoli recenti