QuattroMoriNews.it

spot_img
spot_img

QuattroMoriNews.it

Chi siamo   Pubblicità

spot_img
spot_img

Standing ovation per Gigi Riva alla prima del film “Nel nostro cielo un Rombo di Tuono” – VIDEO

spot_imgspot_img

Nel giorno del suo 78° compleanno, il mito rossoblù Gigi Riva ha assistito alla prima del suo film “Nel nostro cielo un Rombo di Tuono”, una pellicola che attraversa la vita del calciatore diventato leggenda, dai suoi primi calci al pallone fino agli ultimi anni fuori dal campo, passando per i suoi anni in Sardegna della quale è diventato la bandiera.

Al suo ingresso al Teatro Massimo di Cagliari, Gigi Riva, accompagnato dai figli, è stato accolto con moltissimi applausi. Tra gli abbracci con gli ex compagni dello scudetto del 1970 è arrivata anche qualche lacrima di commozione per la leggenda dei sardi che ha ricevuto l’affetto di tutto il teatro.

“Questo film è un percorso iniziato vent’anni fa – ha dichiarato il regista Riccardo Milani – Gigi Riva è una lezione di vita, di stile, di rigore etico e di appartenenza che ho provato a portarmi dietro per tutta la vita. Non so cosa abbia convinto Gigi a fare il film, io ho solo cercato di mettere insieme i pezzi di una storia che ha raccontato lui. Ho provato a farlo con il massimo rispetto. Mi porto dietro l’opportunità di parlare con lui, spesso anche di rimanere in silenzio che è stato anche un modo di ottenere fiducia. Ci sono cose che Gigi mi ha detto e che non ho messo perché c’è un limite che non si può superare. Fiducia è la parola chiave. Se una persona come Gigi mi ha detto vieni quando vuoi, questa è come casa tua, vuol dire tanto. Dare valore alla misura dell’uomo è lo scopo di questo film. Quando si parla di coerenza si parla anche di coraggio, che è una dote che ci manca spesso. Lui non ha mai fatto strategie ma ha saputo preservarsi e oggi siamo arrivati fino a qui“.

spot_img


Leggi anche

Articoli recenti