QuattroMoriNews.it

QuattroMoriNews.it

Chi siamo   Pubblicità

Gigi Riva: “Al Cagliari manca entusiasmo. Ma la B è ancora lunga”

spot_img

Nel corso della lunga intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, Gigi Riva, leggenda del Cagliari e della Nazionale, ha commentato l’inizio di stagione in Serie B dei rossoblù, attualmente al 10° posto in classifica con 17 punti.

- Advertisement -

Mi spiace molto, perché soffre la squadra e noi tifosi – ha commentato Gigi Riva. Credo che manchi un po’ di entusiasmo, ma c’è tempo per risalire perché il campionato di B è lunghissimo e non si fermerà nemmeno durante questo strano Mondiale. Anche se la cosa più strana è l’assenza dell’Italia”.
“Perdere è brutto, ma non partecipare è peggio
ha aggiunto.

Nel corso dell’intervista Rombo di Tuono ha anche parlato di Nicolò Barella, che potrebbe raggiungerlo e superare le 42 presenze in Nazionale. “Mi fa molto piacere e gli faccio i complimenti – ha commentato Gigi Riva -, perché sta per raggiungere un bel traguardo, che nessun sardo ha raggiunto. Ha ancora tanti anni davanti e di questo passo arriverà a 80 partite come minimo. Per me è diventato il miglior centrocampista italiano, l’unico che sa fare tutto ed è anche capace di segnare tanto”.

- Advertisement -
- Advertisement -

“Una soddisfazione per me che l’ho conosciuto da ragazzino. Era poco più che un bambino e come tanti suoi compagni si iscrisse alla mia scuola calcio – ha ricordato Gigi Riva. Un biondino sveglio, serio, aveva già personalità e tanta voglia di arrivare. E quindi sono particolarmente contento che abbia avuto successo. Mi ha fatto piacere vederlo anche nel film in cui parla bene di me e lo ringrazio perché mi è sempre stato riconoscente, anche se si è costruito da solo la sua splendida carriera. Cosa gli auguro? Di vincere i Mondiali. Non esiste che l’Italia ne salti un altro“.

spot_img
spot_img


Leggi anche

Articoli recenti