QuattroMoriNews.it

spot_img
spot_img

QuattroMoriNews.it

Chi siamo   Pubblicità

spot_img
spot_img

Torna Ranieri e il suo “dilidin-dilidon”. Video – Com’è nato il tormentone, celebre anche in Inghilterra

Giornata di attesa per il Cagliari e i suoi tifosi, che domani attendono il ritorno di Claudio Ranieri. Una storia d’amore quella tra Sir Claudio e i tifosi rossoblù, che non hanno dimenticato le emozioni uniche della memorabile risalita dalla C alla Serie A tra il 1988 e il 1991.

Ranieri torna sulla panchina rossoblù a distanza di 31 anni, e proprio nel corso della sua avventura nel capoluogo nacque il famoso tormentone dilidin-dilidon rievocato dal Cagliari proprio in occasione dell’annuncio del suo ritorno.

A raccontare come è nato il famoso tormentone, è stato l’ex rossoblù Ivo Pulga, ai microfoni di GianlucaDiMarzio.com: “Eravamo a Monte Urpinu a fare l’allenamento, ma eravamo tutti un po’ distanti con la testa. A un certo punto lui ci fece ‘dilidin-dilidon, dilidin-dilidon, sveglia! Non siamo pecore al pascolo, stiamo facendo un allenamento, abbiamo un obiettivo importante, voglio vedere grinta!'”.

“Adesso è diventato un tormentone anche in Inghilterra” ha aggiunto Pulga.

“A Natale, poi, ci regalò il campanello con il fiocchettino rossoblù e la sua firma – ha ricordato Pulga. “Il Natale successivo, invece, ci regalò una moneta particolare, che racchiude il suo credo, con la scritta ‘volere è potere‘. Un altro aneddoto è quello della famosa frase sulla Ferrari. Durante il ritiro a Rocca Porena del 1989, rivelò alla moglie che sentiva di avere un gruppo così forte tra le mani che per lui era come guidare una Ferrari. Una mossa psicologica che fece aumentare l’autostima di tutto il gruppo”.

spot_img


Leggi anche

Articoli recenti