QuattroMoriNews.it

spot_img
spot_img

QuattroMoriNews.it

Chi siamo   Pubblicità

spot_img
spot_img

CM: I rossoblù risorti come l’araba fenice

spot_imgspot_img
spot_imgspot_img

Dopo l’impresa compiuta dal Cagliari, sono piovuti da più parti gli elogi verso il Mister Claudio Ranieri che ha avuto la capacità di invertire nettamente la rotta dei rossoblù e di accompagnarli fino alla tanto sognata promozione in A.

A commentare l’ennesima impresa di Mister Ranieri, anche Calciomercato.com.
Risorgeremo, l’ha detto Claudio Ranieri. E resurrezione fu! Il Cagliari dopo un solo anno di purgatorio (e che purgatorio) ritrova la massima serie grazie ad un vero ed autentico capolavoro firmato Sir Claudio Ranieri. Il Bari, almeno secondo loro, ha un piede e mezzo in Serie A. 
Per questo motivo in Puglia avevano già preparato la grande festa, con tanto di grande intrattenimento pre partita. I biancorossi però non avevano fatto il conto con l’intelligenza tattica di Claudio Ranieri ed il cuore del popolo rossoblù.

Minuto 89, arriva il tutto per tutto di Ranieri. Fuori Luvumbo, dentro Pavoletti, non al meglio della condizione fisica. Passano esattamente 5 minuti e succede l’impossibileZappa mette al centro una palla d’oro, Pavoletti getta il cuore oltre l’ostacolo, si libera della marcatura stretta di Zuzek e con il piattone spinge in rete un pallone veramente pesante. I 60mila del San Nicola di Bari restano di ghiaccio, esplode la gioia dei 1300 tifosi rossoblù.
Il calcio è così, un minuto la festa è pronta a Bari, il minuto dopo a festeggiare è un’intera Isola.

Tutto ciò è accaduto veramente. Ranieri non ha però lavorato solamente sulla tecnica della squadra ma anche sulla mente, un fattore veramente importante. Ranieri ha creato una vera e propria famiglia.
A Cagliari grazie a lui è ritornato un entusiasmo che non si vedeva da anni ed anni.
Che fantastica storia.
Le sue lacrime di gioia (e di fatica) al triplice fischio finale hanno consolidato ancor di più il suo rapporto con l’Isola. Aveva lasciato con l’impresa dalla C alla A, è tornato a 71 anni per compiere la seconda impresa sulla panchina rossoblù. Monumentale.

spot_img


Leggi anche

Articoli recenti