QuattroMoriNews.it

spot_img
spot_img

QuattroMoriNews.it

Chi siamo   Pubblicità

spot_img
spot_img

Vittorio Sanna: “Pavoletti sembrava ormai un giocatore scomparso, e invece alla fine è venuto fuori proprio lui”

Leonardo Pavoletti. L’artefice del ritorno del Cagliari in Serie A, un nome che riporta alla memoria di tutti i tifosi quegli ultimi minuti della finale playoff, in cui hanno assistito alla realizzazione di un sogno.
La stagione di Pavoletti si è chiusa con un gol che rimarrà nella storia dei rossoblù, ma che è stata funestata da importanti infortuni che non gli hanno permesso di dare un apporto costante in campo.
7 e mezzo, è questo il voto assegnato da Vittorio Sanna sul suo canale youtube, a Leonardo Pavoletti, proprio in considerazione degli alti e bassi della sua stagione.

“Diventa difficile dare un voto a Leonardo Pavoletti, dopo una stagione di questo tipo e dopo la gioia che ci ha regalato al 94‘.
Sembra una favola, un racconto che è stato scritto prima.

Si parla di un calciatore che è andato incontro a mille traversie, a mille critiche, sembrava ormai un giocatore scomparso, che non era più in grado di poter reggere il peso della sua fama.
E invece alla fine è venuto fuori proprio lui.
E quando, alla fine della partita, dopo il gol realizzato contro il Bari, è andato a scuotersi dalle spalle quelle che erano le critiche, ci siamo trovati in lui e abbiamo in qualche modo condiviso questo gesto.

Tante ne sono state dette su Pavoletti, ma alla fine una cosa bisogna riconoscergliela: la caparbietà, il fatto di essere entrato sempre in campo con la determinazione giusta.
Questa stagione è stata quella che lo ha riconsegnato al Cagliari.

Poteva finire diversamente, perché se non fosse finita così probabilmente sarebbe stato uno di quei calciatori arrivati al tramonto.
Chissà se ci sarà l’alba della Serie A, ma intanto è colui al quale abbiamo legato il nostro cuore e ha segnato la storia del Cagliari con una partita, con un gol che rimarrà nella mente di tutti.
Voto per Pavoletti, dovendo considerare anche gli alti e bassi, 7 e mezzo“.

spot_img


Leggi anche

Articoli recenti