QuattroMoriNews.it

spot_img
spot_img

QuattroMoriNews.it

Chi siamo   Pubblicità

spot_img
spot_img

La caretta caretta continua a scegliere le nostre coste: a Carloforte individuato un altro nido

Durante le operazioni di pulizia della spiaggia di La Bobba a Carloforte, sono state notate alcune tracce inconfondibili del passaggio di Caretta Caretta, prontamente segnalate dagli operatori.
Ad accertare la presenza di un nido di Caretta caretta, il Centro di Educazione Ambientale e alla Sostenibilità (CEAS) “Laguna di Nora”, alla presenza della Guardia Costiera, del Corpo Forestale e del sindaco di Carloforte.

(Foto Laguna di Nora)

Operazione complicata, visto che non è stato possibile individuare il nido con il sondino ed è stato necessario scavare.
Messo immediatamente in sicurezza il nido, per Laguna di Nora, è stata anche un’occasione importante per informare e sensibilizzare i bagnanti presenti circa l’evento a cui hanno assistito.

“È importante ricordare che durante la stagione estiva le spiagge sono fondamentali non solo per le nostre attività di svago – ricorda il Centro di Educazione Ambientale -, ma anche e soprattutto per la sopravvivenza di animali minacciati, come le tartarughe marine.
Tuteliamo il loro habitat utilizzando le spiagge in maniera coscienziosa”.
IMPORTANTE
Se noti delle tracce o avvisti una tartaruga marina, non esitare: chiama il 1515 o il 1530“.

spot_img


Leggi anche

Articoli recenti