QuattroMoriNews.it

spot_img
spot_img

QuattroMoriNews.it

Chi siamo   Pubblicità

spot_img
spot_img

Da granelli a capolavoro: l’omaggio sulla sabbia alle donne sarde

L’artista Nicola Urru, del quale sono note le sculture di sabbia a Platamona (tra le quali anche l’opera dedicata alla sfortunata Giulia e al suo bambino), con la sua ultima realizzazione ha voluto rendere omaggio alle donne sarde.

La scultura realizzata a Platamona da Nicola Urru

Tra le più note Grazia Deledda, Eleonora d’Arborea, Maria Lai, Lucia Delitala. Ma non solo.
“Ho citato quattro grandi donne che hanno fatto la storia della Sardegna – spiega Nicola Urru -, ma la vera ragione per cui ho fatto questa scultura è un’altra, e non mi basterebbe questa bandiera, questa spiaggia, l’intera costa della Sardegna, tutta la mia volontà e un’intera esistenza per elencare le tante donne che nell’incontro costruiscono il nostro presente e con i figli il nostro futuro, lavoratrici infaticabili, casalinghe e donne condannate all’entropia quotidiana.
In una parola, multitasking, “eroine” in incognito, costrette ogni giorno a destreggiarsi nella giungla di impegni – tutti importanti e urgenti -, dribblare le insidie della vita sociale e risolvere un’enormità di problemi.
Il tutto senza l’aiuto di alcun superpotere… quindi, anche se non vi chiamate Grazia, Eleonora o Maria… siete grandi❤️

spot_img


Leggi anche

Articoli recenti