QuattroMoriNews.it

spot_img
spot_img

QuattroMoriNews.it

Chi siamo   Pubblicità

spot_img
spot_img

Inaugurato il murale dedicato a Gigi Riva allo stadio Amsicora. Il messaggio di Mattarella

È stato inaugurato ieri allo Stadio Amsicora di Cagliari il murale dedicato al nostro Gigi Riva, in omaggio alla sua straordinaria carriera.
L’opera è stata realizzata nell’ingresso principale dello stadio dello glorioso scudetto rossoblù del 1970 e all’inaugurazione erano presenti i figli di Gigi Riva, Nicola e Mauro, e tanti compagni di squadra, da Tomasini, Reginato, Greatti, Brugnera, Copparoni a Quagliozzi e Piras.

In occasione dell’inaugurazione del murale, è giunto anche il saluto del presidente della Repubblica Sergio Mattarella:
“In occasione dell’inaugurazione, presso lo Stadio Amsicora di Cagliari, dell’immagine raffigurante Gigi Riva mi è gradita l’occasione per salutare tutti i partecipanti a questa significativa iniziativa.
Gigi Riva ha scelto di essere sardo, di condividere i valori identitari ed umani di questa terra.
Il rapporto intenso di Gigi Riva con la Sardegna è cresciuto nel tempo sino a fare di essa la sua casa, non solo scegliendo di giocare solo nella Squadra del Cagliari per tutto il periodo del suo impegno professionale, ma decidendo di continuare a vivere nell’Isola anche dopo il termine della sua attività sportiva.
Fondamentale il suo ruolo di calciatore nella Nazionale italiana e successivamente di dirigente quando la Squadra azzurra conquistò la vittoria nei mondiali di calcio del 2006.
Gigi Riva, oltre ad essere un grande campione e un indimenticabile protagonista del calcio italiano, rappresenta un esempio di lealtà sportiva, una testimonianza straordinaria per le nuove generazioni di come debba intendersi lo sport, di come il “calcio giocato” possa essere un esempio di quei valori che sono determinanti nel rendere un eccellente giocatore anche un grande uomo“.

Il murale “La stamborrata”, che riprende Gigi Riva mentre si appresta a calciare una delle sue celebri cannonate, è stata realizzata dal bravo artista Giorgio Casu, insieme all’Associazione Skizzo di San Gavino, che ha interpretato l’idea del Comitato “Una statua per Gigi Riva”, promotore dell’iniziativa.

Giorgio Casu ha così commentato la sua opera sui social:
“Ho sempre provato un piacere immenso nel sentire le storie di mio padre, dei miei zii e della generazione che nel 70 ha avuto la fortuna di godersi lo scudetto a Cagliari.
Ho sempre percepito nella loro voce poi l’emozione di parlare di Gigi Riva, uomo vero dicevano, punto di riferimento, non solo calcistico ma degli ideali che contraddistinguono un intero popolo e un’intera isola.
Lui era rimasto a Cagliari nonostante le tante offerte dei grandi club, lui ha fatto più gol in Nazionale nella storia della Nazionale Italiana, lui era l’unico capace di far splendere gli occhi degli uomini che lo hanno visto giocare per loro”.
“Spero possa piacere a tutti i tifosi ma soprattutto spero di regalargli almeno un emozione, perché lui, ai Sardi che mi hanno cresciuto, di emozioni ne ha veramente regalato tante”.

(Foto Dietrich Steinmetz)

Un ennesimo riconoscimento alla grandezza di Gigi Riva, assoluto protagonista della storia del Cagliari

spot_img


Leggi anche

Articoli recenti