QuattroMoriNews.it

spot_img
spot_img

QuattroMoriNews.it

Chi siamo   Pubblicità

spot_img
spot_img

Cagliari sconfitto, Vittorio Sanna: “Un progetto che non sta pagando”

spot_imgspot_img

Il Cagliari trova un’altra sconfitta in trasferta a Terni, dopo una gara in cui ha sbagliato tanto, tra cui un rigore. La squadra di Liverani occupa attualmente il 12° posto della classifica di Serie B, con 19 punti totalizzati in 16 giornate. Nelle ultime 12 partite giocate il Cagliari ha ottenuto solo una vittoria. Numeri che assottigliano sempre più le speranze dei tifosi, che rischiano di allontanarsi sempre di più dalla squadra guidata da Liverani.

A parlare dell’amara sconfitta per 1-0 contro la Ternana, Vittorio Sanna, sul suo canale YouTube.

Serviva la vittoria

“Serviva la vittoria, è arrivata la sconfitta, ancora più amara per come è maturata. Si può anche giocare bene, ma devi mettere in conto che i risultati non sempre sono determinati da quello che si produce ma anche dalla capacità di un gruppo di remare compatto”.

Ancora un cambio di formazione

“Il Cagliari cambia ancora una volta formazione, e fa qualcosa di meglio rispetto al passato, anche se poi incappa nel primo incidente della partita che determina il rigore per la Ternana. Un calcio di rigore che determina il risultato fin dal 7° minuto, e che mette in evidenza quelli che sono i difetti della squadra, soprattutto in fase di conclusione, dove il gol non è ancora patrimonio di nessuno. L’attacco non riesce a segnare, malgrado la squadra si muova bene. Manca l’acuto, manca l’ultimo passaggio, manca la qualità e il guizzo vincente dell’attaccante. Se poi si fallisce il rigore, la stagione mostra ancora una volta che ci sono delle lacune in giocatori che non sembrano essere sereni ed efficaci, non credono in loro stessi.

Spetta al Presidente fare le valutazioni

“Una sconfitta come questa, che arriva dopo cinque pareggi può essere una mazzata da gestire. È un progetto che non sta pagando. Considerazioni che vanno fatte, perché è un campionato pericolosissimo. Spetta al presidente fare le valutazioni, insieme ai consulenti che ha scelto, per far uscire il Cagliari da questa bruttissima situazione“.

spot_img


Leggi anche

Articoli recenti