QuattroMoriNews.it

spot_img
spot_img

QuattroMoriNews.it

Chi siamo   Pubblicità

spot_img
spot_img

Ranieri in conferenza annuncia il cambio della guardia in porta: “Tocca a Scuffet”

Come dichiarato nel corso dell’intervista al Corriere dello Sport, quella di domenica non sarà una partita come le altre per Claudio Ranieri, legato affettivamente alla Roma.
Ma in questo momento così delicato per il Cagliari non c’è spazio per le emozioni.
“Quando affronto la Roma è sempre qualcosa di particolare – ha tagliato corto Ranieri nel corso della conferenza stampa pre gara -, ma ogni volta che l’ho affrontata ho sempre cercato di tirare fuori il massimo dalla mia squadra“.

Dopo la sconfitta contro la Fiorentina, si aspetta una risposta importante dai suoi giocatori.
“Ho trovato i ragazzi belli reattivi in questi giorni, determinati, un gruppo reattivo che ha voglia di riscattarsi.
La situazione non è delle migliori, ma solo chi è resiliente riesce a svoltare
.
Per svoltare dobbiamo tramutare le parole in fatti”.

Ranieri ha aggiunto: “Abbiamo affrontato delle partite dove siamo stati puniti da gol sciocchi, mentre noi siamo stati poco cinici.
In momenti come questo i giocatori d’esperienza sono funzionali perché danno serenità e sono da esempio per i più giovani”.
Ci serve spensieratezza, su questo possono essere utili i giovani come Prati e Oristanio subentrati a Firenze. Desogus ha ripreso ad allenarsi in gruppo e l’ho visto molto bene, ha ottimi colpi, lo terrò in considerazione”.

Cambio della guardia tra i pali.
“Ho parlato con Radunovic, gli ho detto che avrei anticipato la sostituzione visto che l’idea iniziale dopo il Milan era quella di dargli altre due partite.
Mi ha confermato di non essere sereno, spazioScuffet, sono sicuro che sarà all’altezza”.

Sui singoli.
Luvumbo “Piano piano si sta riaggregando a noi. Non è al cento per cento, ma molto probabilmente lo porterò in panchina”.
Mancosu “Continua il lavoro personalizzato“.
Lapadula “Sarà difficile riaverlo subito dopo la sosta, il recupero richiede un po’ più di tempo”.

spot_img


Leggi anche

Articoli recenti